Home > Chieri, consiglio comunale, Informazione, politica > CONSIGLIO COMUNALE ON DEMAND!

CONSIGLIO COMUNALE ON DEMAND!

Grazie all’iniziativa del MoVimento 5 Stelle chierese, dal 29 settembre 2011 la città di Chieri ha guadagnato un angolo di trasparenza amministrativa a costo zero. Dopo ripetute richieste puntualmente argomentate dirette alla presidenza del Consiglio Comunale e altrettanti dinieghi assolutamente pretestuosi e senza alcun fondamento legislativo, oggi qualcosa é cambiato. Il consiglio comunale ha acconsentito alla ripresa video a condizione che questa venga trasmessa in streaming. Soluzione “punitiva” nelle intenzioni, ma non nei fatti, che ha creato qualche imbarazzo al momento della votazione quando qualche consigliere ha mostrato di ignorare i concetti di streaming e video-on-demand. Tra parentesi viene da chiedersi con quali elementi abbiano capito e votato l’appalto da 140.000 euro per il rinnovo dell’impianto multimediale della sala consiliare volto, tra le altre cose, a fornire proprio questi servizi alla cittadinanza. Ma oggi siamo qui per festeggiare la modesta vittoria dei cittadini chieresi che ritengono la trasparenza delle istituzioni un cardine portante della democrazia.

Politicamente fa pensare come il deus ex machina della lista Lancione, l’assessore con delega alla partecipazione Zullo – forse papà del nuovo impianto – unico a esprimere parere negativo alla proposta dei capigruppo di maggioranza tra cui il suo gruppo perchè “tra un paio di settimane (al momento della discussione l’appalto non era ancora chiuso e quindi ci sarebbero volute più di un paio di settimane) la sala sarebbe stata pronta e quello era un servizio che toccava all’amministrazione erogare ai cittadini”, sia alla fine stato messo all’angolo. A oggi, tanto per capirci, è stata nominata la commissione che dovrà valutare le buste con le offerte (o la busta.  140.000 euro sono pochi per lorsignori, per cui la gara d’appalto sarà valida anche se a presentarsi sarà una sola ditta con un ribasso ridicolo).

Doverosamente ringraziamo i consiglieri PD Olia e Maspoli che si sono presi la briga di venire in piccionaia a chiedere il nostro parere in merito alla proposta e alle eventuali difficoltà a effettuare lo streaming. Ringraziamo anche il nostro amico Marinari del PD, unico tra i suoi a essersi astenuto forse perchè ancora convinto che la sconfitta della Bresso sia passata per i voti al MoVimento 5 Stelle o peggio perchè non ritiene importante schierarsi per la trasparenza insieme agli altri imbarazzanti consiglieri astenuti.

Ringraziamo anche i capigruppo della maggioranza che hanno di fatto formalizzato il nostro impianto tecnologico che consta di un canale streaming con annesso Video on Demand sulla piattaforma USTREAM all’indirizzo www.ustream.tv/channel/movimento-5-stelle—chieri.

Arrivederci in rete.

Qui il link all’articolo sul Corriere di Chieri relativo alla questione.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: